Please enable JS

La maschera di Pulcinella

  • Un tocco italiano - Curiosità
  • storia e mito del simbolo di Napoli

Pulcinella è una maschera storica napoletana che è riuscita ad ottenere un grandissimo successo in tutto il mondo, perché riesce ad unire la spensieratezza con una vena di tristezza che rende questa maschera una tra le più amate al mondo.

Le origini di questo personaggio sono molto antiche, perché la prima versione di questo personaggio fu creata da Silvio Fiorillo, un importante attore napoletano, intorno alla seconda metà del Cinquecento.

Nel corso dei secoli vi furono cambiamenti, anche abbastanza importanti, che andarono a modificare le sue fattezze. Si dovrà però attendere il Diciannovesimo secolo per avere delle migliorie fino ad arrivare al costume che tutti ad oggi conosciamo, realizzato grazie all’opera di Antonio Petito.

Le origini del nome di Pulcinella

Il nome di Pulcinella è, come le sue origini più antiche, avvolto nel mistero. A volte non è possibile essere sicuri dell’origine di una delle maschere più importanti del mondo.

La più probabile origine dev’essere ricondotta a Silvio Fiorillo, che s’ispirò molto probabilmente ad un contadino di Acerra che aveva un lungo naso e la pelle abbronzata dal sole.

Ma si ipotizza anche la possibilità che il nome sia semplicemente una variante di un cognome campano abbastanza diffuso.

 

Our Brand

web agency